Metti un Natale, quello 2016. Metti una città, Reggio Calabria. Metti una piazza, piazza Duomo. Metti un Comitato, Corso Sud, che decide di creare i mercatini natalizi. E un’azienda, Fattoria della Piana, che decide di regalare alla città un simbolo di gioia per le festività natalizie.

Tanti incroci, quelli nella piazza centrale di Reggio Calabria. Un motore, SRed, che ha identificato un albero di luci e la struttura per mettere in sinergia tutti gli attori, Comune compreso. E tanti artisti grazie ai quali abbiamo organizzato gli eventi che hanno reso ancora più collettivo e sinergico lo stare insieme.
Scelte eterogenee, per soddisfare tutti i palati e tutti i gusti. 30mila visitatori hanno incrociato la nostra voglia di condividere, animando la città dello Stretto nel migliore possibile dei modi. Questi gli appuntamenti:

  • le ciaramedde | 11/12/16 | in collaborazione con l’Associazione Zampognari di Cardeto e l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte | Non è Natale senza zampognari: il primo evento non poteva che aprire con i suoni antichi delle zampogne
  • Kassoumaye 2 | 16/12/16 | pace in senegalese, ritmi e balli sotto l’albero: le percussioni di Ousmane Bodian e del suo gruppo hanno movimentato la piazza per oltre due ore. E anche il freddo è diventato un ricordo, per condividere insieme la Giornata Internazionale dei Migranti
  • Claps e Hen Dance Center | 22/12/16 | gospel, swing e jazz, con una scelta di brani ricchi di emozioni. Come quelle dei balletti del gruppo arrivato al secondo posto mondiale, che proprio il 22 ha ricevuto la targa dal sindaco Giuseppe Falcomatà
  • brindisi al 2017 | 01/01/17 | iniziare l’anno nuovo incrociandoci sotto l’albero: è nata così l’organizzazione del Capodanno in piazza: all’una e trenta il brindisi, poi la musica dei dj Filippo e Massimo Lopresti in sinergia con il Mia Mamma Mia. C’eravamo proprio tutti, in piazza.
Annunci