Quando si ha la fortuna di avere sul territorio persone del calibro di Nicola Gratteri, attualmente Procuratore della Repubblica di Catanzaro ma da oltre 30 anni impegnato nella lotta contro la ‘ndrangheta, e Antonio Nicaso, storico delle organizzazioni criminali e docente universitario, è impossibile non continuare a incrociare la loro esperienza.
Padrini e Padroni – Come la ‘ndrangheta è diventata classe dirigente: l’uscita del loro undicesimo libro a 4 mani è diventata l’occasione di un vero e proprio tour per la Calabria.
Al primo appuntamento erano presenti entrambi gli autori, poi Nicaso è tornato a Toronto e il “tour” è continuato al singolare. Ogni serata con uno schema unico: saluti iniziali, dialogo fitto con Paola Bottero per descrivere i punti salienti del libro, poi spazio alle domande del pubblico.

Partenza il 6 novembre all’ex Convento dei Minimi di Roccella Ionica (Rc), in sinergia con il Comune, presenti il sindaco Giuseppe Certomà e l’assessore Francesco Scali. Il 18 l’incrocio è arrivato a Vibo Valentia, con il Sistema Bibliotecario di Gilberto Floriani, presente il sindaco Elio Costa. Il 29 ci siamo spostati alla Banca d’Italia di Reggio Calabria, con il direttore Antonio Signorello e Tonino Nocera. Il 4 dicembre è stata la volta di Gioia Tauro (Rc), alle Cisterne, con il sindaco Giuseppe Pedà e l’assessore Francesco Toscano.

il libro
il commento: la crepa che spacca l'Italia
Annunci